Domande Autotrapianto Capelli

Questa è la sezione delle FAQ, le domande più frequenti sull’autotrapianto capelli , per avere una risposta alle domande più comuni sull’autotrapianto e sulla caduta dei capelli.

La caduta dei capelli segue quadri clinici specifici: da qui la definizione “male pattern baldness” – modello della calvizie maschile – o alopecia androgenetica. Un particolare ormone maschile, chiamato diidrotestosterone o DHT agisce in maniera continua sui follicoli sensibili prima assottigliandone l’aspetto e poi determinandone la caduta.

Solo alcuni bulbi, in particolari zone come la nuca, non sono soggetti all’azione negativa di questo ormone, per questo non cadono e possono essere utilizzati per l’autotrapianto.

È preferibile che il paziente abbia più di 25 anni, età nella quale la calvizie tende a stabilizzarsi. Il chirurgo dovrà valutare l’estensione della calvizie: se ha raggiunto il sesto o il settimo grado della scala di Norwood non si potrà procedere con l’autotrapianto perchè i follicoli da prelevare sarebbero troppi e mai sufficenti a coprire l’area interessata.

L’operazione di autotrapianto può durare dalle 3 alle 5 ore a seconda del numero di follicoli trapiantati. I punti di sutura nella zona di prelievo della nuca si riassorbiranno da soli nel giro di pochi giorni e anche le crosticine, formatesi in prossimità del follicolo trapiantato, scompariranno naturalmente in poco tempo. Dal giorno successivo all’intervento il paziente potrà lavarsi e pettinarsi i capelli senza temere nulla.

L’autotrapianto chirurgico di capelli è l’unica soluzione permanente e definitiva alla calvizie. Nel corso degl’anni i metodi e le tecniche operatorie si sono affinate sempre più permettendo risultati sorprendentemente naturali.

Al momento non esistono basi scientifiche ed empiriche per affermare che esitano prodotti, sostanze o farmaci in grado di arrestare la caduta dei capelli. Shampoo, lozioni, spray, medicinali o toupè sintetici non rappresentano ad oggi un’alternativa paragonabile a quella del trapianto che assicura risultati permanenti e definitivi.

Assolutamente no. I capelli trapiantati, prelevati dalla nuca, sono immuni all’azione dell’ormone maschile DHT, responsabile della caduta dei capelli. I follicoli trapiantati cresceranno sani e forti senza mai più ricadere.

I capelli reimpiantati inizieranno a crescere naturalmente dopo 2-3 settimane, al massimo dopo un paio di mesi. Ricresceranno forti, naturali e soprattutto non ricadranno mai più. Non dimenticare che sono capelli veri e che, per questo, necessitano di cure e attenzioni, così come quelli che compongono la “riserva” all’altezza della nuca, una riserva che non è infinita e che per questo va mantenuta sana. Dopo circa 4 mesi, se il paziente lo richiede, si potrà procedere con un nuovo trapianto per migliorare o correggere il risultato.

Il costo dell’autotrapianto di capelli è influenzato da numerosi fattori: la struttura dove ci si opera, il compenso del chirurgo e dei suoi assistenti, il numero di capelli da trapiantare e la durata dell’intervento. Solo in seguito ad una visita preoperatoria il chirurgo potrà valutare economicamente il singolo intervento. Generalmente la spesa per una singola seduta di autotrapianto è compresa tra 3.000 e 8000 Euro.

Prenota un Appuntamento

La richiesta di prenotazione sarà valutata dalla segreteria di Trapianto Capelli Roma in base al calendario degli appuntamenti.

PRENOTA
2011-12-26T14:38:57+00:00